ATTENZIONE: tutta la documentazione contenuta in questo sito si riferisce a versioni vecchie ed obsolete

Manuale NethControl 2.0

Da Nethipedia.
E' disponibile una versione aggiornata di NethControl
Questo documento non si riferisce all'ultima versione di NethControl disponibile.
Fare riferimento all'ultima versione del Manuale NethControl

Indice

CONFIGURAZIONE CLIENTE

La postazione del cliente non deve avere nessuna configurazione preventiva a livello software o di rete. Gli unici prerequisti sono:

  • presenza della Runtime Java Sun 1.4.2 o sup (la presenza di tale runtime verrà testata dalla pagina di login ed installerà in automatico la versione corretta, aggiornando se necessario la versione presente). Tutti i nuovi pc dotati di windows XP ne sono già provvisti.
  • possibilità di aprire connessioni TCP/IP verso l’esterno, in particolare sulle porte variabili dalla 5500 alla 5755


CONFIGURAZIONE OPERATORE

La postazione del cliente non deve avere nessuna configurazione preventiva a livello software. L’unico prerequisito è la presenza della Runtime Java Sun 1.4.2 o sup.

Dal punto di vista dalla rete o connettività internet è fortemente consigliata, per motivi di performance, la configurazione del port forwarding tra l’ip pubblico della rete dell’operatore (sia statico che dinamico) e il pc dell’operatore, sulla porta calcolata in base alla regola seguente:

5500 + ultimo ottetto indirizzo ip del PC Operatore
es: se il pc dell’operatore ha ip 192.168.2.126, la regola di port forwarding dovrà essere applicata alla porta 5500 + 126 = 5626


se questo non fosse possibile o se l’operatore avesse la necessità di effettuare sessioni di assistenza da una postazione diversa dalla propria, è possibile fare teleassistenza anche in assenza di port forwarding. Per i dettagli su questa soluzione rimandiamo alla sezione “Connettività Limitata”. In ogni caso deve esserci sempre la possibilità di aprire connessioni TCP/IP verso l’esterno, in particolare sulle porte variabili dalla 5500 alla 5755


CONNETTIVITA' LIMITATA

All’avvio dell’applet, nethcontrol verifica, sia lato cliente che lato operatore, che sia presente il port forwarding. Se viene rilevata l’assenza del port forwarding, nethcontrol si configura per lavorare in modalità “Connettività Limitata”. In questa modalità la sessione di teleassistenza può essere fatta senza nessuna limitazione di funzionalità, in quanto la connessione tra cliente ed operatore, che normalmente è diretta punto-punto, utilizza un intermediario raggiungibile direttamente dai due punti, presente presso i server nethesis nella server farm telecom di Rozzano. Questa modalità se da un lato ha il notevole vantaggio di permettere sessioni di teleassistenza da qualisasi postazione (es siete da un cliente e dovete fare teleassistenza su di un altro cliente) dall’altro introduce un rallentamento in quando i dati devono transitare dal server di milano. Il server “intermediario” chiamato “repeater” può essere installato anche presso il Partner.


LOGIN OPERATORE

Nella finestra del login operatore è ora necessario, onde evitare duplicazioni di utenti e password, specificare l’ID Partner. Tale identificativo univoco del partner viene visualizzato nella barra superiore della nuova area di amministrazione di NethControl. L’ID può essere specificato all’interno della maschera di login presente all’indirizzo http://supporto.nethesis.it, seguendo la sintassi username@IDPartner, oppure più semplicemente, può essere inserito dal partner nel form di autenticazione integrato nel proprio sito, tramite il seguente codice html:

<form action="


http://supporto.nethesis.it/login_operatore.php " method="POST">

Username: <input type="text" name="username" size="30" maxlength="30">
Password: <input type="password" name="password" size="20" maxlength="20">
<input type="hidden" name="id_az" value=[ID Partner]>
<input type="submit" value="Login">

</form>

in questo caso nel campo username è sufficiente inserire il login, senza specificare l’ID Partner.

Una volta effettuato il login, l’operatore vedrà comparire l’applet di NethControl e rimarrà in attesa di connessioni da parte dei clienti

NetControl Immagine1.JPG NetControl Immagine2.JPG


LOGIN CLIENTE

Anche nella finestra del login cliente è necessario specificare l’ID Partner. Tale ID può essere specificato all’interno della maschera di login presente all’indirizzo http://supporto.nethesis.it, seguendo la sintassi username@IDPartner, oppure più semplicemente, può essere inserito dal partner nel form di autenticazione integrato nel proprio sito, tramite il seguente codice html:

<form action="


http://supporto.nethesis.it/login_cliente.php " method="POST">

Username: <input type="text" name="username" size="30" maxlength="30">
Password: <input type="password" name="password" size="20" maxlength="20">
<input type="hidden" name="id_az" value=[ID Partner]>
<input type="submit" value="Login">

</form>

in questo caso nel campo username è sufficiente inserire il login, senza specificare l’ID Partner.

Una volta effettuato il login, il cliente avrà la possibilità di selezionare l’applicazione per cui chiedere assistenza, tra quelle a cui ha diritto.

NetControl Immagine3.JPGNetControl Immagine4.JPG

Una volta selezionata l’applicazione verranno visualizzati tutti gli operatori disponibili che abbiano competenze sull’applicazione richiesta.

NetControl Immagine5.JPG

Ultimata la fase di autenticazione il cliente vedrà comparire l’applet nethcontrol client, su cui saranno leggibili alcune informazioni riguardanti l’operatore collegato e la possibilità di avviare il controllo remoto.

NetControl Immagine6.JPG

Nello stesso istante l’operatore riceverà la notifica della connessione del cliente e la maschera di nethcontrol si aprirà in popup.

NetControl Immagine7.JPG

Da questo momento ha inizio la sessione di assistenza e l’operatore potrà prendere appunti riguardo alla sua operatività, appunti che saranno poi visibili e consultabili nella reportistica.

CONTROLLO REMOTO

Una volta attivata la sessione, il cliente può decidere di avviare il Controllo Remoto, semplicemente cliccando sull’apposito pulsante del proprio pannello di nethcontrol. A fronte di questo evento nel monitor dell’operatore si aprirà una finestra corrispondente al desktop del cliente su cui fare TeleAssistenza

NetControl Immagine8.JPG

Cliccando inoltre sulll’icona posizionata nell’angolo alto a sinistra di questa finestra si avrà accesso alle funzioni addizionali:

NetControl Immagine9.JPG

  • Trasferimento File: Il trasferimento file aprirà una finestra divisa in due sezioni: la sezione di sinistra corrisponde al file system dell’operatore, la sezione di destra corisponde al file system del cliente. Tramite questa funzione sarà possibile trasferire file in entrambi le direzioni, in qualsiasi posizione del disco. Una volta aperto il trasferimento file viene disattivato il controllo remoto, a meno che la finestra File Transfer non venga minimizzata.

NetControl Immagine10.JPG

  • Chat: questa funzione permette di aprire una semplice chat per comunicare con il cliente in maniera immediata senza dover ricorrere al telefono. Durante la sessione di chat il controllo remoto viene disattivato, a meno che la chat non venga minimizzata

NetControl Immagine11.JPG

  • Forza Refresh: forza il refresh della pagina. Utile in caso di connessioni molto lente.
  • Escludi Tastiera: esclude l’input della tastiera da parte dell’operatore, rimanendo in semplice visualizzazione
  • Schermo Intero: apre la finestra di controllo remoto a tutto scermo (simile a terminal server)
  • Schermo 75%: riduce la finestra di controllo remoto al 75% della dimensione iniziale, utile in caso la definizione del monitor del cliente (e quindi la finestra aperta nel controllo remoto) sia molto più grande di quella dell’operatore, introducendo le barre di scorrimento.
  • Schermo 50%: riduce la finestra di controllo remoto al 50% della dimensione iniziale.
  • Schermo Normale: riporta la dimensione della finestra alla dimensione iniziale
  • Singola Applicazione: permette di selezionare una singola applicazione su cui fare teleassistenza.
  • Desktop Completo: riporta la visualizzazione del controllo remoto a tutto il desktop del cliente
  • Full Colors: abilità la modalità full color, ottendendo la massima definizione dello schermo ma richiedendo molta più banda (sconsigliato)
  • 256 Colori: abilita la modalità a 256 colori, riducendo il traffico prodotto dalla sessione di teleassistenza ed aumentando le prestazioni.
  • 64 Colori: abilita la modalità a 64 colori
  • 8 Colori: abilita la modalità a 8 colori
  • Invia Ctrl-Alt-Canc: esegue la sequenza di tasti Ctrl-Alt-Canc nel computer remoto. Usare con attenzione perchè potrebbe interrompere il controllo remoto
  • Invia Ctrl-Esc: esegue la sequenza di tasti Ctrl-Esc nel computer remoto.


CONSOLE GESTIONE

Con NethControl 2.0 è stata anche rilasciata la nuova console di amministrazione di NethControl, che rende maggiormente semplice ed intuitiva l’attività di creazione applicazioni, clienti ed operatori.

Cliccando sul link “Gestione” di http://supporto.nethesis.itsi sarà possibile effettuare il login con l’utente e password di amministrazione rilasciato da Nethesis.

NetControl Immagine12.JPG

La pagina principale, oltre a riportare in alto l’indicazione del Partner ID, permette di accedere alla consultazione e creazione dei vari profili cliente e operatore. Per ogni cliente, sarà possibile visualizzare quali sono le applicazioni per cui ha diritto di richiedere assistenza e, cliccando sul pulsante “modifica” corrispondente, è possibile modificare questa associazione.

Lo stesso meccanismo è valido per le applicazioni (da cui è possibile visualizzare e modificare quali siano clienti e operatori associati) e gli operatori (da cui è possibile specificare le competenze di ognuno).

NetControl Immagine13 dim.JPG

NetControl Immagine14.JPG

NetControl Immagine15.JPG

NetControl Immagine16.JPG

NetControl Immagine17.JPG

REPORTISTICA

Dal pannello di gestione è anche possibile consultare il report di tutte le sessioni di assistenza effettuate, filtrandole per cliente, operatore e data, visualizzando anche le note inserite dall’operatore durante la sessione di assistenza.

Tale report è anche esportabile in formato XLS (Excel) tramite l’apposito pulsante.

NetControl Immagine18 mod.JPG Grassetto

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Statistiche
Strumenti